Padroneggiare la presa del diritto orientale nel tennis | Tecnica e suggerimenti

Di Patrick

Divulgazione da parte degli affiliati: in qualità di Affiliato Amazon, potremmo guadagnare commissioni dagli acquisti idonei su Amazon.com

Scopri la presa del dritto orientale e impara a padroneggiarla con , esercizi e suggerimenti. Scopri i vantaggi e gli svantaggi dell’utilizzo di questa presa nel tennis e impara dai giocatori famosi che la utilizzano.

Cos’è la presa di diritto orientale?

Se sei un giocatore di tennis, probabilmente hai sentito parlare dell’Eastern Forehand Grip. Ma cos’è esattamente? In termini semplici, l’Eastern Forehand Grip è un tipo di presa utilizzata dai giocatori quando effettuano colpi di dritto. Questa presa prevede di posizionare la nocca base dell’indice sul terzo smusso del manico della racchetta da tennis, con le altre dita avvolte attorno al manico.

Definizione e spiegazione

La presa orientale del dritto è considerata una presa fondamentale nel tennis. Prende il nome dalla posizione della mano sul manico della racchetta, che è verso il lato orientale del manico. Questa presa è popolare tra i principianti e i giocatori intermedi, poiché fornisce un maggiore controllo sulla palla e consente una maggiore precisione nei tiri.

Vantaggi e svantaggi

Uno dei vantaggi dell’utilizzo dell’Eastern Forehand Grip è che fornisce maggiore stabilità e controllo quando si effettuano colpi di dritto, soprattutto per i giocatori che hanno appena iniziato. L’impugnatura consente uno swing più naturale, che può portare a colpi più coerenti. Inoltre, i giocatori che utilizzano questa presa possono eseguire più topspin, il che può far rimbalzare la palla più in alto e rendere più difficile la risposta dell’avversario.

Tuttavia, ci sono anche alcuni svantaggi nell’usare la presa del dritto orientale. Per prima cosa, può limitare la potenza dei tuoi colpi, poiché non consente lo stesso movimento del polso di altre impugnature. Inoltre, i giocatori che utilizzano questa presa potrebbero avere difficoltà a eseguire tiri che richiedono molta rotazione o potenza, come servizi o capovolgimenti.

Nel complesso, l’Eastern Forehand Grip può essere un’ottima opzione per i giocatori che hanno appena iniziato o che cercano di migliorare il controllo e la precisione sui colpi di diritto. Tuttavia, potrebbe non essere la scelta migliore per i giocatori che fanno molto affidamento sulla potenza o sugli effetti nel loro gioco.


Tecnica della presa di diritto orientale

Quando si tratta della tecnica Eastern Forehand Grip, il posizionamento della presa e la meccanica dello swing sono i due fattori più importanti da considerare. Diamo uno sguardo più da vicino a ciascuno di essi.

Posizionamento presa

L’Eastern Forehand Grip prevede di posizionare la mano sul manico della racchetta con l’indice appoggiato sul terzo smusso della racchetta. Questa presa consente uno scatto del polso più naturale, rendendo più facile colpire in topspin e generare più potenza.

Per ottenere questa presa, tieni la racchetta con la mano non dominante con le corde rivolte verso l’alto. Quindi, posiziona la mano dominante sul manico con la nocca base dell’indice sul terzo smusso. Il pollice dovrebbe essere posizionato di fronte all’indice, creando una forma a V. Le dita rimanenti dovrebbero essere avvolte attorno al manico in modo naturale.

Meccanica swing

Una volta ottenuta la presa corretta, è importante concentrarsi sulla meccanica dello swing. La presa di diritto orientale richiede di usare il polso più della presa di diritto occidentale. Ciò ti consente di generare più topspin e potenza.

Per colpire un diritto con l’Eastern Forehand Grip, inizia con la racchetta indietro e il piede non dominante leggermente davanti al piede dominante. Mentre ti muovi in ​​avanti, ruota i fianchi e le spalle mantenendo il polso rilassato. La testa della racchetta dovrebbe trovarsi sotto la palla quando entri in contatto, quindi dovresti proseguire con lo swing, finendo alto e trasversale al corpo.

È importante notare che mentre l’Eastern Forehand Grip può generare più potenza e topspin, può anche portare a meno controllo e precisione. È importante esercitarsi nella meccanica dello swing per trovare il giusto equilibrio tra potenza e controllo.


Dritto orientale vs. presa di diritto occidentale

Quando si tratta di giocare a tennis, una delle decisioni più critiche che un giocatore può prendere è la scelta della presa. Le due impugnature più comuni utilizzate nel tennis sono quella orientale e quella occidentale. Sebbene entrambe le prese abbiano i loro vantaggi, presentano anche differenze nel posizionamento della presa e nella meccanica dello swing.

Differenze nel posizionamento della presa

La presa del dritto orientale avviene quando la nocca base dell’indice è posizionata sul terzo smusso del manico della racchetta da tennis. Questo posizionamento consente un maggiore controllo sulla palla e può generare più effetti. D’altra parte, la presa del dritto occidentale avviene quando la nocca base dell’indice è posizionata sul quinto smusso del manico della racchetta da tennis. Questo posizionamento consente più potenza e topspin, ma meno controllo sulla palla.

Differenze nella meccanica dello swing

L’impugnatura orientale del dritto consente uno swing più classico, in cui il corpo del giocatore ruota in avanti e la faccia della racchetta rimane perpendicolare al terreno durante tutto lo swing. Questa presa consente anche un tiro più piatto ed è ideale per i giocatori che preferiscono uno stile di gioco più aggressivo. Al contrario, l’impugnatura occidentale del dritto richiede uno swing più estremo, in cui il corpo del giocatore ruota maggiormente verso il lato e la faccia della racchetta è inclinata verso l’alto. Questa presa genera più topspin, che può essere utile in situazioni difensive, ma richiede più energia per essere eseguita.


Padroneggiare la presa orientale del diritto

Se stai cercando di migliorare il tuo gioco di tennis, padroneggiare l’Eastern Forehand Grip è un ottimo punto di partenza. Questa presa consente maggiore controllo e precisione nei tuoi colpi e può anche aiutarti a colpire con più potenza. Per padroneggiare davvero questa presa, dovrai concentrarti su due aree chiave: esercitazioni ed esercizi e cose comuni da evitare.

Drill ed esercizi

Esistono numerosi esercizi che puoi eseguire per migliorare la presa del dritto orientale. Uno dei migliori è semplicemente esercitarsi nella presa. Prendi la tua racchetta e tienila nell’Eastern Forehand Grip, assicurandoti che le dita siano divaricate e che il pollice sia sul retro del manico della racchetta. Tieni l’impugnatura per alcuni minuti ogni giorno, concentrandoti su come ti senti nella mano e apportando le modifiche necessarie.

Un altro ottimo esercizio è esercitarsi nella meccanica dello swing. Inizia stando nella tua posizione pronta, con la racchetta nell’Eastern Forehand Grip. Mentre la palla si avvicina, entra nel tiro e fai oscillare la racchetta in avanti, assicurandoti di seguire con il braccio e il polso. Esercitati in questo esercizio finché non ti senti a tuo agio con la presa del dritto orientale e con la meccanica dello swing.

Errori comuni da evitare

Come per ogni nuova tecnica, ci sono una serie di tecniche comuni che i giocatori adottano quando cercano di padroneggiare la presa del diritto orientale. Uno dei più grandi è tenere la presa troppo stretta. Ricorda che l’Eastern Forehand Grip è incentrato sul controllo e sulla finezza, quindi dovrai mantenere la presa allentata e rilassata per trarne il massimo.

Un altro errore comune è non entrare correttamente nell’inquadratura. Ricorda che il gioco di gambe è importante tanto quanto la presa e la meccanica dello swing, quindi assicurati di eseguire ogni tiro con il gioco di gambe e l’equilibrio corretti.


Presa di diritto orientale nel tennis professionistico

Quando si tratta di professionisti, l’impugnatura del dritto orientale è stata una scelta popolare tra i giocatori per molti anni. Alcuni dei giocatori più famosi che hanno utilizzato questa presa includono Roger Federer, Rafael Nadal e Novak Djokovic.

Giocatori famosi che usano questo grip

Roger Federer, spesso considerato uno dei più grandi tennisti di tutti i tempi, è noto per il suo uso della presa orientale del dritto. Il suo dritto è uno dei tiri più potenti e precisi del gioco e la sua presa gli permette di generare molti topspin sulla palla.

Rafael Nadal, un altro giocatore leggendario, usa anche l’impugnatura del dritto orientale. Il suo diritto è uno dei colpi più temuti nel tennis e la sua presa gli consente di generare molti effetti, rendendo difficile la risposta degli avversari.

Novak Djokovic, un giocatore attualmente di punta, usa anche la presa del dritto orientale. Il suo diritto è noto per la sua precisione e consistenza e la sua presa gli consente di colpire la palla con molto controllo.

Vantaggi nel tennis professionistico

Ci sono diversi vantaggi nell’utilizzare l’impugnatura del dritto orientale nel tennis professionistico. Uno dei più grandi è la capacità di generare molti topspin sulla palla. Ciò rende difficile per gli avversari restituire la palla, poiché rimbalza alta e con molto effetto.

Un altro vantaggio è la capacità di colpire la palla con molta potenza e precisione. L’impugnatura orientale del dritto consente ai giocatori di generare molta velocità della testa della racchetta, che si traduce in maggiore potenza sulla palla. Ciò può essere particolarmente efficace quando si colpiscono i tiri vincenti o si passano i tiri.

Infine, l’impugnatura orientale del dritto consente ai giocatori di colpire la palla con molto controllo. Ciò è particolarmente importante nel tennis professionistico, dove i giocatori devono essere in grado di posizionare la palla con precisione ed evitare di commettere errori non forzati.


Presa di diritto orientale nel tennis junior

Insegnare la presa ai ragazzi

L’Eastern Forehand Grip è una tecnica essenziale che ogni giocatore junior dovrebbe imparare. È un’abilità fondamentale che può aiutarli a migliorare il loro gioco e ottenere risultati migliori in campo. Insegnare questa presa ai ragazzi può sembrare scoraggiante, ma non è così difficile come potresti pensare. Ecco alcuni suggerimenti per aiutarti a insegnare la presa del diritto orientale ai ragazzi:

Inizia con l’impugnatura base

Prima di insegnare la presa di diritto orientale, assicurati che il tuo giocatore junior abbia padroneggiato la presa di base. La presa di base è il fondamento di tutti i colpi di tennis ed è essenziale eseguirla correttamente prima di passare a tecniche più avanzate. La presa base prevede di tenere la racchetta con la mano dominante e di posizionare la mano non dominante sulla gola della racchetta. Assicurati che il tuo giocatore junior comprenda la presa di base prima di passare alla presa di diritto orientale.

Dimostrazione della presa del diritto orientale

Una volta che il tuo giocatore junior ha imparato la presa di base, dimostragli la presa di diritto orientale. Mostra loro come tenere la racchetta con la mano dominante e posizionare la nocca dell’indice sulla terza smussatura del manico della racchetta. Assicurati che anche loro posizionino il pollice sul lato opposto della maniglia. Spiega loro i diversi vantaggi dell’utilizzo di questa presa, come controllo e potenza migliori.

La pratica rende perfetti

Dopo aver dimostrato la presa del dritto orientale, è il momento di farla praticare al tuo giocatore junior. Inizia facendogli colpire alcune palline con l’impugnatura e assicurati che si concentrino sul corretto posizionamento e sulla pressione delle dita. Incoraggiali a utilizzare la presa di diritto orientale in ogni sessione di allenamento finché non diventerà per loro una seconda natura.

Vantaggi per i ragazzi

L’Eastern Forehand Grip presenta molteplici vantaggi per i giocatori junior, tra cui:

Controllo migliorato

L’Eastern Forehand Grip consente ai junior di avere un migliore controllo sulla palla. Posizionando la nocca dell’indice sul terzo smusso del manico della racchetta, possono colpire la palla con maggiore precisione e accuratezza.

Più potenza

L’Eastern Forehand Grip aiuta anche i junior a generare più potenza nei loro colpi. Posizionando il pollice sul lato opposto dell’impugnatura, possono trasferire più energia alla palla, ottenendo tiri più potenti.

Versatilità

L’Eastern Forehand Grip è una tecnica versatile che può essere utilizzata in una varietà di situazioni. Sia che giochino su campi in terra battuta o in cemento, i ragazzi possono sfruttare questa presa per adattarsi alle diverse condizioni di gioco.


Passaggio alla presa di diritto orientale

Passare alla presa di diritto orientale può sembrare intimidatorio, soprattutto se usi la presa occidentale da molto tempo. Tuttavia, con il giusto approccio e un po’ di pratica, puoi effettuare una transizione graduale e migliorare il tuo gioco. In questa sezione discuteremo della transizione dalla presa occidentale e dei suggerimenti per una transizione fluida.

Transizione dalla presa occidentale

La presa Western, conosciuta anche come “presa topspin”, è una presa popolare tra i giocatori di tennis perché consente maggiore topspin e potenza. Tuttavia, presenta anche alcune limitazioni, come controllo e precisione ridotti. Se stai pensando di passare alla presa del dritto orientale, dovresti essere consapevole di alcune differenze chiave.

In primo luogo, l’Eastern Forehand Grip prevede il posizionamento dell’indice sul terzo smusso del manico della racchetta, mentre il Western Grip posiziona l’indice sul quarto smusso. All’inizio può sembrare strano, ma è una parte essenziale della tecnica della presa di diritto orientale.

In secondo luogo, la presa del dritto orientale richiede una meccanica di swing diversa. Con la Western Grip tendi a colpire la palla con uno swing più verticale, mentre con la Eastern Forehand Grip colpisci la palla con uno swing più piatto. Potrebbe volerci un po’ di tempo per abituarsi, ma può aiutarti a migliorare la tua precisione e coerenza.

Suggerimenti per una transizione graduale

Passare alla presa di diritto orientale può essere impegnativo, ma ci sono alcuni suggerimenti che possono rendere il processo più semplice.

  1. Inizia con l’impugnatura: esercitati a tenere la racchetta con l’impugnatura del dritto orientale, anche se non stai colpendo alcuna pallina. Questo ti aiuterà ad abituarti alla sensazione della presa e al posizionamento dell’indice.
  2. Concentrati su : esercitati nel tuo swing con la presa del dritto orientale, ma non preoccuparti troppo della potenza o della velocità. Concentrati invece sull’acquisizione della tecnica giusta e sul contatto solido con la palla.
  3. Utilizza esercizi ed esercizi: ci sono molti esercizi che possono aiutarti a sviluppare la giusta meccanica dello swing per la presa del dritto orientale. Ad esempio, puoi provare a colpire un muro o a utilizzare una macchina lanciapalle per esercitarti negli swing.
  4. Sii paziente: il passaggio alla presa di diritto orientale può richiedere tempo, quindi non aspettarti di vedere risultati immediati. Sii paziente e continua a esercitarti e alla fine vedrai miglioramenti nel tuo gioco.

In conclusione, il passaggio alla presa di diritto orientale può essere un processo impegnativo ma gratificante. Concentrandoti sulla tecnica giusta, usando esercitazioni ed esercitazioni e essendo paziente, puoi effettuare una transizione graduale e migliorare il tuo gioco. Allora perché non provarlo e vedere cosa può fare per te l’Eastern Forehand Grip?

Lascia un commento